quik GoPro

Quik | l’App di GoPro si Rinnova

Con GoPro Quik editare i video dallo smartphone non è mai stato così facile. Quik non solo permette di importare i contenuti della propria GoPro ma anche quelli del proprio smartphone e macchina fotografica.
Quik
Immagine di GoPro
Con grande sorpresa GoPro a marzo 2021 rinnova la sua app “GoPro” sostituendola con “Quik” portando nuove funzionalità .
Su Android l’app è stata rinominata in “​GoPro Quik: Editor video + foto” mentre su iOS direttamente in “Quik“.

Le funzionalità presenti nelle precedenti versioni sono rimaste, quindi da Quik sarà possibile controllare come sempre la propria GoPro.
Tra l’altro fino a diversi mesi fa era possibile cambiare anche le impostazioni di Protune direttamente dall’applicazione, ma in seguito ad alcuni aggiornamenti passati questa funzione è stata rimossa. GoPro però sta lavorando per implementare questa funzionalità nuovamente.

La più grande novità di questo aggiornamento è l’integrazione di Mural, ovvero un feed personale dove foto e video possono essere raggruppati  in eventi personalizzabili.
La particolarità di Mural è che è possibile importare i contenuti da qualsiasi fonte, che sia il Cloud di GoPro, direttamente dalla GoPro o dalla galleria del nostro smartphone, quindi significa che possiamo selezionare anche dei video che abbiamo trasferito dalla nostra fotocamera.
In questo modo avremo sempre a portata di click tutti i contenuti che riteniamo più importanti.

Con Quik è possibile creare dei filmati automatici selezionando sia le foto che i video che desideriamo, ma è possibile anche prendere il controllo sul montaggio infatti avremo a disposizione diverse possibilità:

  • Invertire/Aggiungere/Rimuovere le clip dalla timeline di montaggio
  • Cambiare lo Stile/Tema del video
  • Selezionare una delle molte tracce audio divise per genere di video o inserirne una dai nostri file
  • Impostare la durata del video seguendo dei valori consigliati
  • Impostare l’aspect ratio
  • Su ogni foto/clip è possibile fare un ritaglio, inserire del testo, regolare i colori, e molto altro
  • Controllare la velocità delle clip per gli slow motion (solo premium)
  • Filtri e Temi speciali (solo premium)
  • Musiche originali GoPro (solo premium)

​Come sempre GoPro organizza diversi contest, per il lancio di Quik ha quindi creato Make It #Quik Awards dove verranno premiati i migliori montaggi effettuati tramite l’app.
Indubbiamente è uno dei modi migliori per invogliare gli utenti ad utilizzare la nuova applicazione.

Quik è un’applicazione gratuita sia per iOS che per Android ma è possibile fare un abbonamento da 1,99€ al mese o 9,99€ l’anno che sblocca tutte funzionalità come l’utilizzo di temi Premium, il backup illimitato dei contenuti presenti su Mural ed altro.
Ma se già siete possessori dell’abbonamento di GoPro (49,99€ l’anno) verranno inclusi anche i vantaggi dell’abbonamento di Quik.

A mio avviso per chi è nuovo nel mondo dell’editing video o se semplicemente vuole fare in rapidità un montaggio per i social, Quik è la scelta migliore fra le moltissime applicazioni presenti nei vari Store.