rolling shutter sony a6300

Sony A6300 ed il Rolling Shutter | Che cos’è?

Si è parlato molto della Sony A6300 e del suo rolling shutter proprio perchè rispetto ad altre videocamera è più lento infatti il suo tempo è di 34ms. Ma vi garantisco che si può usare senza grossi problemi!

Sony A6300 ed il Rolling Shutter

Che cos’è il rolling shutter?

Dovete sapere che l’immagine viene catturata linea per linea orizzontale dall’alto verso il basso; quindi dall’inizio del primo alla fine del primo frame passa un determinato tempo perché devono essere catturata svariate linee che compongono l’immagine. Nel caso della Sony A6300 passano 34 millisecondi che sono veramente tanti,ne consegue che se noi facciamo un movimento orizzontale (pan) veloce avremo l’immagine abbastanza distorta.

Come ridurre il rolling shutter?

Prima di tutto bisogna seguire la classica regola dell’otturatore a 180° quindi se registriamo a 24fps dovremo impostarlo a 1/48(1/50), se registriamo a 30fps dovrà essere impostato a 1/60 e così via.
Questo perchè il motion blur ci aiuterà ad ingannare il nostro occhio e l’effetto jello del rolling shutter sarà un pò meno visibile.
Al contrario se scattiamo a 1/500 l’immagine sarà più chiara e l’effetto si noterà di più.

Sulla Sony A6300 se registriamo invece in FHD (1080p) l’effetto sarà molto meno visibile.

Ma soprattutto vi basterà fare movimenti fluidi e calmi senza fare pan velocissimi.
Infatti nei video che si vedono online tutti muovono freneticamente la Sony per far vedere questo effetto del rolling shutter, ed è giustissimo come test ma nelle riprese che andremo a fare sarà difficile ricreare una situazione simile.
Bisogna sempre fare movimenti calmi e studiati magari con ottiche stabilizzate o meglio ancora su gimbal.
Quindi a meno che non dovete realizzare un action video con la Sony A6300 in prima persona non avrete problemi.

Vi consiglio di dare un’occhiata al mio canale YouTube dove realizzo tutti i video con la Sony A6300 ed alcune volte anche le Gopro.