Tamron vs Sony

Tamron 17-70 F2.8 vs Sony E 35mm F1.8 OSS

Confrontiamo il Tamron 17-70 F2.8 con il Sony 35mm F1.8 OSS. Chiaramente sono due obiettivi ben differenti ma li useremo entrambi a 35mm per testarne la qualità.

Chiaramente stiamo parlando di due ottiche totalmente diverse dato che il Tamron è una lente zoom ed il Sony è una lente fissa.
Ma sono molto curioso di vedere come si comporta a 35mm il Tamron 17-70 F2.8 vs Sony 35mm F1.8 OSS.
Questa lente zoom può sostituire del tutto il Sony 35mm 1.8?
Tutti i test verranno condotti sulla Sony A6300.

Tamron 17-70 F2.8 vs Sony E 35mm 1.8

Specifiche Tecniche

Tamron vs Sony Specifiche Tecniche

Nella confezione di entrambi troviamo i tappi posteriori e quelli anteriori oltre che il paraluce.

Il Sony ha solo una ghiera che serve per controllare il fuoco manuale mentre sul Tamron troviamo due ghiere dove quella più grande serve a controllare lo zoom e quella più piccola per il fuoco.

Il Tamron ha una lunghezza focale che va dai 17 ai 70mm con apertura costante di F2.8.
Il Sony ha una lunghezza focale fissa di 35mm ed è più luminoso infatti arriva a F1.8.

Il Tamron ha un diametro di 67mm per i filtri, pesa 525grammi e con i suoi 119,3mm x 74,6mm è molto più grande e pesante rispetto al Sony.
Il Sony pesa solo 154grammi e che grazie alle sue dimensioni di 63x45mm ed al diametro per filtri di 49mm entra tranquillamente in tasca.

Indubbiamente le dimensioni contenute del 35mm permettono di poter posare la mirrorless in piccoli spazi, ma diciamola tutta, un obiettivo di queste dimensioni sembra quasi un giocattolo.
Infatti per questioni di trasporto preferisco il Sony 35mm. Mentre in termini di resa visiva ed anche al tatto preferisco il Tamron che da un look più professionale alla piccola Sony A6300.

Entrambi sono dotati di un ottimo sistema di autofocus e di un sistema di stabilizzazione che Sony chiama Optical SteadyShot, mentre Tamron Vibration Compensation.

In più il Tamron è tropicalizzato e quindi è più resistente alla polvere ed a un’eventuale pioggia.

Personalmente sto usando il Tamron da diversi mesi mentre il 35mm lo utilizzo da 4 anni.
Posso dirvi che fin dall’inizio ho amato l’autofocus e l’apertura di F1.8 del 35mm ed infatti nei video mi sono trovato molto bene. Dal punto di vista fotografico invece l’ho sempre denigrato a causa della mancanza di nitidezza e soprattutto per le esagerate aberrazioni cromatiche.
Ma adesso vediamo qualche test sul campo ed iniziamo con la distanza di messa a fuoco.

Distanza minima di messa a fuoco

Tamron vs Sony Distanza di messa a fuoco

Il Sony riesce a mettere a fuoco ad una distanza di 30cm e chiaramente non è la scelta migliore per gli scatti macro.
Il Tamron invece ha un range di messa a fuoco che parte dai 19cm a 17mm per finire a 39cm a 70mm. Dai test che ho fatto vi posso dire che a 35mm mette a fuoco a circa 23cm.

Usare il Tamron per scattare foto a distanza molto ravvicinata è molto più pratico rispetto al Sony a cui serve una distanza maggiore per mettere a fuoco correttamente.

Autofocus

Tamron vs Sony AFC

Parlando di autofocus ho impostato la A6300 con l’autofocus Continuo e veloce e con le stesse impostazioni ho testato le due ottiche cercando di ricreare lo stesso video.

Bene o male nei test che ho eseguito ho notato prestazioni molto simili con entrambi gli obiettivi. In alcune scene ho preferito il Sony ed in altre il Tamron ma comunque ho notato poche differenze. Quindi da questo punto di vista sono entrambi ottimi.

Chiaramente la velocità di messa a fuoco cambia in base al modello di fotocamera che utilizzerete ed anche dalle impostazioni video. Io ad esempio ho impostato la messa a fuoco più veloce solo per questo test, in genere per i video imposto la velocità media o bassa.

Stabilizzazione

Tamron vs Sony Stabilizzazione

Considerato che la stabilizzazione va testata in movimento e che ho solo una A6300 è stato complicato replicare esattamente gli stessi movimenti ma comunque ho cercato di realizzare i video nel modo più simile possibile.

Infatti entrambi hanno una buona stabilizzazione ottica che risulta molto comoda per dei movimenti lenti. O anche per delle riprese statiche a mano libera. A mio avviso I risultati comunque sono molto simili.
E direi che il Tamron rende meglio quando riprendiamo scene molto movimentate come una camminata, anche se comunque il risultato non è affatto soddisfacente e sconsiglio di utilizzarli in questo modo.

Il Sony forse rende un pò meglio quando facciamo dei pan lenti ma anche qui dipende molto dalla situazione.

Parlando di fotografia invece con entrambi sono riuscito a scattare in media fino a 1/15 e 1/10 di secondo senza troppi problemi. Ho realizzato qualche scatto anche a 1/8 ma non avendo una mano troppo ferma ho preferito non scendere sotto 1/15.

F1.8 vs F2.8 e Qualità Fotografica

Tamron vs Sony qualità

Vi faccio notare anche che con il Sony ad F1.8 ho potuto usare un iso più basso rispetto al Tamron che a F2.8 ha bisogno di aumentare gli iso in condizioni di scarsa luminosità. Nonostante ciò però anche con una maggiore quantità di rumore le riprese del Tamron sono più nitide, questo perchè il Sony scatta molto male ad F1.8.

Il Sony 35mm scatta peggio anche a F2.8 ed a F8 rispetto al Tamron.

Nel Sony inoltre possiamo notare una quantità esagerata di aberrazioni cromatiche.
Per la qualità fotografica nel dettaglio vi invito a visionare il video seguente.

Conclusioni Tamron 17-70 F2.8 vs Sony E 35mm F1.8 OSS.

Tamron 17-70mm vs Sony 35mm

Come ho già detto all’inizio di questo video sono due ottiche totalmente differenti perchè il Sony 35mm è un’ottica fissa mentre il Tamron 17-70 è un’ottica Zoom. Infatti in genere non ha molto senso fare questo tipo di comparazioni.

In ogni caso se come me avete già questo 35mm 1.8 ed acquisterete il Tamron l’unico motivo per cui vorreste tenere il Sony è l’apertura di F1.8. Ma a livello fotografico a mio avviso è praticamente inutilizzabile ad F1.8 mentre nei video è gestibile ed infatti consiglio questo obiettivo principalmente a chi fa video.

Se volete maggiori info sul 35mm vi invito a dare un’occhiata a questa recensione.

Sono rimasto invece piacevolmente colpito dalla qualità generale del Tamron che è molto più versatile sia perchè è un’ottica zoom sia perchè ha una qualità più alta e si rivela ottimo sia per le foto che per i video.

Entrambi gli obiettivi hanno un ottimo sistema di stabilizzazione e di autofocus ma come ho detto all’inizio del video sono molto differenti come tipologia infatti anche il prezzo è diverso.
In media  il Sony 35mm si trova sui 400€ mentre il Tamron 17-70mm circa a 800€.

Chiaramente se guardiamo i prezzi e quello che abbiamo visto nel video potrebbe non avere senso spendere il doppio per il Tamron (in base alle vostre necessità). Ma considerato che al Sony 35mm dovreste accoppiare altre ottiche fisse forse il prezzo del Tamron che può essere usato dai 17 ai 70mm non è così male. Anzi viste le sue prestazioni oserei dire che è eccezionale.

Ti Potrebbe Interessare